Un sistema orientato alla Recovery

Per il raggiungimento della propria Vision e Mission, Villa San Pietro articola la propria attività secondo strategie cliniche ed organizzative altamente specifiche, in coerenza con le più recenti evidenze scientifiche ed in linea con i modelli organizzativi dei centri di riferimento per il trattamento riabilitativo dei pazienti psichiatrici.

La generale metodologia di lavoro si ispira ai principi della Medicina Basata sull’Evidenza (EBM: Evidence Based Medicine) che viene definita come “l’integrazione delle migliori evidenze scientifiche, dell’esperienza clinica e delle preferenze del paziente” nel processo decisionale in ambito clinico. Nella pratica ciò si traduce nelle seguenti modalità di lavoro:

  • Scelta di attività riabilitative la cui efficacia sia supportata dalla letteratura scientifica;
  • Somministrazione di tali attività secondo modelli manualizzati e riproducibili;
  • Formazione continua del personale nello svolgimento delle attività previste;
  • Misurazione di indici di esito del trattamento all’inizio e al termine del percorso riabilitativo.

Ad integrazione e perfezionamento dell’approccio basato sull’evidenza, il progetto di Villa San Pietro si propone di fare un ulteriore passo avanti, ispirandosi ai principi della cosiddetta Medicina Basata sui Valori (VBM: Value Based Medicine), che è stata definita come “la pratica medica che, pur fondandosi sulla EBM, ne estende l’approccio incorporando in primo luogo il valore degli interventi in base alla percezione del paziente e, in secondo luogo, il rapporto costo-efficacia di tali interventi”.

In concreto ciò significa che il paziente non si limita ad avere un ruolo di semplice spettatore rispetto al proprio percorso riabilitativo, alla definizione del quale è anzi chiamato a partecipare in modo attivo e responsabile. È pertanto il paziente che, insieme agli operatori, individua quali obiettivi mettere al centro del proprio Progetto Riabilitativo Individualizzato (PRI).

Una volta definiti gli obiettivi, il paziente e il suo operatore di riferimento, attraverso un lavoro congiunto, valutano quali siano le risorse già possedute e quelle che, invece, può essere utile sviluppare.

Ciò consente, infine, di pianificare una serie di strategie d’intervento che favoriscano un processo di cambiamento capace di avvicinare il paziente alla realizzazione di quegli obiettivi da lui individuati.

Al fine di favorire l’effettiva co-produzione del PRI da parte di pazienti e operatori, Villa San Pietro ha deciso di adottare uno strumento dedicato, chiamato Mental Health Recovery Star, che consiste in una scala multidimensionale che il paziente compila assieme al suo case manager nel corso delle prime settimane dall’ingresso. Successivamente tale strumento viene utilizzato per valutare i miglioramenti o per rimodulare il progetto individuale sulla base delle necessità riscontrate. Tale monitoraggio ha inoltre l’obiettivo di fornire al paziente, agli operatori e ai Servizi invianti un riscontro rispetto ai risultati ottenuti durante il percorso riabilitativo.

Mental Heath Recovery StarTM è uno strumento elaborato da © Triangle Consulting Social Enterprise (www.outcomesstar.org.uk) la cui finalità è quella di supportare l’utente ed il suo operatore di riferimento nella definizione, nel monitoraggio e nella valutazione dei percorsi di cura e riabilitazione basati sui principi delle pratiche orientate alla guaribilità (recovery).

Il quadro teorico della Recovey Star  fa riferimento alla co-produzione, all’empowerment, alla valorizzazione dell’esperienza vissuta in prima persona dagli utenti dei servizi e al ruolo di facilitazione degli operatori rispetto ad un percorso di cambiamento personale.